Il pegno d’amore di Picasso a Dora Maar messo in vendita

Tra Dora Maar e Pablo Picasso c’è stata sicuramente una delle storie d’amore più turbolente del mondo dell’arte. Lei fotografa ventenne, lui già artista affermato, la convince a mollare la fotografia e a diventare pittrice. Prima la trasforma in musa prediletta e amante, per poi dopo alcuni anni lasciarla, sostituendola con una nuova donna ancora più giovane. Dora è stata l’unica a sopravvivergli e a non tentare il suicidio. La storia di questo amore così drammatico e tormentato, è racchiusa in un anello, progettato da Picasso per farsi perdonare dopo una lite tra i due. La coppia aveva avuto una discussione una notte: Dora lo aveva convinto a vendere un’opera d’arte per un anello con rubino. Dora strappò il prezioso gioiello dal dito di Picasso, facendolo cadere dentro il fiume Senna, mentre camminavano lungo le sponde. L’anello presenta un ritratto di Dora fatto in inchiostro e matita colorata su carta, incastonato con un piccolo telaio in metallo decorato con fiori di smalto. L’anello dalla profonda componente simbolica, è rimasto per lungo tempo nella collezione personale della Maar, fino alla sua morte avvenuta nel 1997. Il valore in asta da Sotheby’s può arrivare fino a 500mila sterline.

1 Commento

  1. Lion Mant

    25/06/2017 at 20:16

    Bravissima Elena, molto interessante tutto!

Rispondi