“Facebook è talebana. E io mi denudo” (Articolo tratto da Sgarbi vs Capre – Il Resto del Carlino)

FACEBOOK E’ TALEBANA. E IO MI DENUDO – di Vittorio Sgarbi

Tu fai una mostra bellissima a Gualdo Tadino, nella Chiesa di San Francesco, sul tema “Seduzione e potere, la donna nell’arte tra Cagnacci e Tiepolo”, chiedi prestiti di opere importanti a musei e collezionisti, promuovi l’Umbria dopo le botte del terremoto, e la macchina idiota di Facebook respinge le inserzioni pubblicitarie perché una mostra di dipinti del Seicento e del Settecento “non è consentito l’uso di immagini o video di nudo o scollature troppo profonde, anche se per fini artistici ed educativi”. Neanche i talebani! Incazzarsi? No, la censura fa bene alla mostra. Grande è la curiosità del pubblico, pensando di vedere chissà che cosa. Nudo anch’io, per misurare la reazione, non umana ma meccanica, di Facebook.

(Articolo tratto dallo spazio “Sgarbi vs Capre” inserito all’interno del quotidiano Il Resto del Carlino)

Rispondi