L’APPASSIONATA ESPRESSIONE PITTORICA DI SAMANTHA BONI

Samantha Boni appartiene a quel novero di artisti del panorama contemporaneo che dipinge la dolce e suadente melodia dell’anima, di cui si evidenziano le intense emozioni, espresse sulla tela con immediata spontaneità e freschezza stilistica intensa. La sua arte è un inno alla riflessione e al sentimento, alla ragione e alla spiritualità. Per Samantha l’artista deve sempre essere se stesso e mostrarsi come tale senza finzioni e filtri. Nella sua incantevole narrazione si dispiega un particolare senso della rappresentazione, che infonde all’immagine un respiro fortemente introspettivo. Cura nel minimo dettaglio l’aspetto esteriore per garantire una perfetta resa d’impatto e un’impeccabile composizione scenica e al contempo declina una profilatura sostanziale che racchiude in sé un raccoglimento interiore. Nel suo fare arte risiede la volontà di rappresentare la forma nella sua piacevolezza estetica ma anche di meditare con e su di essa. La valenza sostanziale del disegno e del tratto segnico, l’equilibrio compositivo, la raffinatezza calibrata dei toni e delle vibrazioni cromatiche sono assai eloquenti nel delineare al meglio le componenti particolari e caratterizzanti della sua vocazione creativa. Puntando sull’immediata empatia dell’immagine evocata, conquista lo spettatore che stimolato nelle percezioni sensoriali entra direttamente nello scenario. La ritmica cromatica si espande nello spazio fenomenico e acquista vita propria dinamica. Dominano in tutta la produzione di Samantha un flusso di contenuto spirituale e un coacervo di emozioni, come a comporre un’ideogramma elevato a simbolo esistenzialista.

 

Rispondi