MARCO VISENTIN ARTISTA DI CUORE E DI PASSIONE

La pittura di Marco Visentin trova la sua principale ragion d’essere attraverso un percorso figurativo intenso nella forza comunicativa e di profonde vedute sostanziali, che viene canalizzato in un’interessante visione di pensiero, che lo qualifica a buon conto e a buon diritto nel vasto e multiforme panorama dell’arte contemporanea. Marco si focalizza principalmente sull’esaltare ed enfatizzare in modo celebrativo il mitico personaggio del campione di boxe Rocky Balboa, magistralmente interpretato dal famoso attore Sylvester Stallone. Dietro una formula espressiva sempre ponderata e studiata a monte si ravvisa l’intento di stimolare il fruitore a recepire e condividere la commistione dei messaggi esistenziali insiti dentro la narrazione. Per Marco, Rocky e di rimando Stallone sono dei miti viventi da prendere come esempi a modello e da guardare con rispetto, stima e ammirazione per il loro ruolo di impavidi e indomiti coraggiosi, capaci di sfidare la vita di petto, di affrontare avversità e sofferenze e di prendersi la propria meritata rivalsa e rivincita davanti a tutto e a tutti. Ecco dunque che Marco lascia allo spettatore una chiave di lettura su più piani in modo che possa a sua volta immedesimarsi e interagire con lo scenario. Partendo dal dato reale, si arriva alla componente immaginaria e di fantasia e si sviluppa un racconto, che cattura e conquista il cuore e la mente, proprio come marco che vive della sua passione per l’arte e la infonde con trasporto in ogni sua opera, rendendola unica e speciale.

 

Rispondi