CRISTINA TICHITOLI “CRYS”

Biografia di Cristina Tichitoli “Crys”

Crys, all’anagrafe Cristina Tichitoli, nasce a Milano (MI) il 09/08/1981. Da bambina crebbe già con la passione del disegno. Come scuole superiori, infatti, scelse il Liceo Artistico Statale “Umberto Boccioni” di Milano e lì si diplomò nel ramo grafico/visivo. Nella sua tesina di conclusione studi scelse come tema “Il cibo nell’arte” partendo citando Andy Warhol con le sue zuppe Campbell di cui ne rimase innamorata. Conseguito il diploma nell’anno 2000/2001, successivamente frequentò l’Istituto “Rizzoli per l’insegnamento delle Arti Grafiche” sempre a Milano. Nel 2005 vinse la V Edizione del Concorso d’Estate indetto dal sito www.mondodarte.it, nella sezione dedicata all’Arte Figurativa. Attualmente collabora con la galleria “Il Melograno Art Gallery” di Livorno.

 

CONTATTI

 

INTERVISTA ALL’ARTISTA – a cura di Elena Gollini

D: Come definiresti il tuo stile espressivo usando 3 parole chiave e motivandole?
R: È difficile dare un parere sulla propria arte, ma comincerei nel dire “Istintiva” perché sento il bisogno di creare. A volte le idee arrivano senza pensare, come un flash, magari prendendo spunto da ciò che mi circonda, cartoni animati, prodotti alimentari utilizzati ogni giorno. Così mi collego alla seconda parola ovvero “Pop” perché sento il bisogno di esprimermi con lo stile della Pop Art, per i suo colori. Qui mi attacco alla terza parola “Energico” per i colori utilizzati, per la maggior parte colori accesi che trasmettono energia e positività. La Pop Art riproduce secondo me il consumismo che di cui siamo pieni nella nostra generazione, per questo motivo cerco in alcune opere di riciclare oggetti come le scritte di automobili (provenienti da autovetture demolite) o giochi non più in uso o i cataloghi dei supermercati con le offerte (usati come sfondo).

D: Una riflessione sul concetto di energia creativa;
R: Per me l’energia creativa arriva da dentro se stessi, con la propria fantasia ma con gli occhi aperti in grado di vedere nell’ambiente intorno a noi colori, oggetti ecc che ci danno stimoli nuovi per creare ogni volta qualcosa di unico.

D: Come stai improntando la tua ricerca artistica in questo anno?
R: Per quest’anno vorrei continuare il mio percorso cercando sempre di migliorarmi e cercare sempre l’unicità e la novità, continuando a riciclare del materiale. Vorrei anche provare tecniche nuove, non escludendo l’idea di approcciarmi alla creazione di piccole sculture artistiche.

 

PHOTOGALLERY

 

Condividi