MARIAGRAZIA ZANETTI

Biografia di Mariagrazia Zanetti

Nata a Novara ho compiuto studi che nulla hanno a che fare con la mia passione per il disegno e la pittura e quindi sono autodidatta. Durante la mia fase di ricerca ho maturato presto la consapevolezza che il mio modo di esprimermi artisticamente può solo essere improntato alla totale istintività. Qualunque approccio diverso da quello istintivo genera per me un muro invalicabile che non mi permette l’espressione artistica. Da qui la scelta della pittura astratta come mio modo preferenziale anche se non esclusivo. Tutto deve prendere inizio da un’idea o meglio da una suggestione originata da una visione reale o immaginaria ed essa deve arrivare sulla tela senza che nulla si frapponga: nessun processo logico, nessuna razionalità, nessuna sovrastruttura mentale. Solo istinto e spontaneità mi permettono di concretizzare l’opera.

 

LEGGI LA RECENSIONE CRITICA A CURA DI ELENA GOLLINI

 

Curriculum

  • Ho esposto quattro dei miei quadri da giugno a settembre 2017 presso la FlyerArt Gallery di Roma e successivamente presso la Caelum Gallery di New York.
  • Ho partecipato con un mio quadro in mostra nella seconda metà del mese di giugno  all’Artexpo Summer Rome 2018.
  • Ho esposto presso la Galleria AccorsiArte di Venezia nel mese di Luglio 2018.
  • Ho vinto (insieme ad altri artisti) il Premio Modigliani – SPOLETO ARTE 2018.
  • Ho partecipato alla mostra collettiva di Pitturiamo presso la Galleria d’Arte “Area Contesa Arte” di Roma nel settembre 2018.
  • Sono stata inserita nella rivista EXPOART (Ottobre 2018) con una nota critica e una pagina a me dedicata dal maestro internazionale d’arte Mario Salvo.
  • Ho esposto 4 quadri presso la Galleria “Spazio Area Contesa Arte” di via Margutta a Roma nel periodo novembre – dicembre 2018.
  • E’ stata pubblicata su di me una recensione artistica sul giornale online “L’Opinionista” del 7 dicembre 2018 a cura della giornalista Marta Lock.
  • Ho partecipato al concorso d’arte LA SIGNORA DELLE STELLE in memoria di Margherita Hack, con l’Ass. SPOLETO ARTE, presso la Milano Art Gallery nel periodo dicembre 2018 – gennaio 2019.
  • Ho partecipato alla mostra MIAMI MEETS MILANO con Ass. SPOLETO ARTE, con una videoproiezione di un mio quadro nel dicembre 2018.
  • Ho partecipato alla mostra CAPODANNO AD ARTE presso il Piram Hotel di Roma con l’Ass. SPOLETO ARTE nel periodo dicembre 2018 – gennaio 2019
  • Sono stata inserita con tre mie opere nell’Annuario Internazionale d’Arte Contemporanea distribuito da Mondadori Store.
  • Ho esposto un’opera presso “LA SPADARINA” Esposizioni d’ Arte Piacenza dal mese di dicembre 2018 al mese di Marzo 2019 più altre otto opere in galleria virtuale.
  • Sono stata inserita in Contemporary WebArt 2018 con trenta foto di mie opere.
  • Ho partecipato con due miei quadri all’evento Tra forma e colore, mostra tenuta a Roma presso “Medina eventi arte design” dal 1 al 14 febbraio 2019.
  • Ho partecipato alla mostra dedicata a Tamara De Lempicka che si è tenuta a Milano presso la Milano Art Gallery dal 14 febbraio al 7 marzo 2019.
  • Un mio quadro è stato esposto presso il Museo d’Arte Contemporanea di Monreale dal 16 al 24 febbraio 2019 a seguito della mia partecipazione al progetto Artista da museo di “ART NOW”.
  • Ho partecipato alla mostra-concorso presso “La Spadarina – esposizioni d’arte” (Piacenza) con il quadro Cristalli nell’acqua e inserimento di otto opere sul sito web relativo nel periodo dicembre 2018 / giugno 2019.
  • Ho partecipato a due concorsi GLOBALART Internazionale Art della dott.ssa Rosa Di Donna – Torre a Mare con due miei quadri nel periodo marzo – maggio 2019.
  • Ho esposto dal 30 aprile al 7 maggio 2019 un mio quadro presso il Museo MIIT di Torino.
  • Ho partecipato al Premio Città di Parigi con un mio quadro, con pubblicazione dell’opera sulla rivista “Art Now” (marzo-aprile 2019).
  • Ho partecipato con una mini personale di 5 quadri alla Mostra d’Arte contemporanea SPRINGART presso palazzo Saluzzo a Genova dal 5 al 19 aprile 2019.
  • Ho partecipato dal 18 al 26 maggio 2019 alla Mostra Today Art presso il centro culturale d’arte “La Canonica” di Novara.
  • Sono stata intervistata dal critico d’arte Antonio Castellana nella trasmissione televisiva Percorsi d’Arte su Canale Italia il 31 maggio 2019.
  • Ho partecipato alla mostra Imagine New World con un mio quadro nel periodo giugno-luglio 2019 presso il Museo MIIT di Torino.
  • Sarò inserita nell’Atlante dell’Arte contemporanea De Agostini del 2020.

 

CONTATTI

 

INTERVISTA ALL’ARTISTA – a cura di Elena Gollini

D: Come definiresti il concetto di energia creativa applicato al tuo fare arte?
R: Ogni persona possiede in sé una parte creativa, chi più chi meno; la difficoltà sta nel canalizzarla ed estrapolarla. La pittura, nel mio caso, mi aiuta a non disperdere questa creatività, che in fondo è una potenzialità, e a portare sulla tela tutte quelle sensazioni ed  emozioni che spesso non si riesce a far emergere con le parole e nel contesto quotidiano. La mia è una pittura intimista, soprattutto per quanto riguarda gli astratti, che mi porta un po’ fuori dal tempo… come se fosse un viaggio verso un luogo immaginario, dove a volte vorrei essere proiettata…; oppure a volte il mio dipingere fa riemergere ricordi e situazioni del passato metabolizzati, più o meno inconsciamente. Quindi, per rispondere alla domanda, per me l’energia creativa è una forza interiore che mi aiuta soprattutto in quei momenti in cui ci si sente un po’ “spersi”… una forza che a volte si affievolisce, ma che poi riesco a far riemergere più potente di prima… per mia fortuna…

D: Come stai portando avanti la tua ricerca artistica in questo anno?
R: Diciamo che sono un po’ discontinua… non ho studi accademici alle spalle e mi riprometto sempre di colmare questa lacuna… ma non sempre il proposito viene attuato. Diciamo che do un po’ per “scontato” il mondo classico… anche se capisco l’importanza di conoscere in modo approfondito i “Geni” del passato… La mia pittura è più che altro istintiva e gestuale ma impiego una parte del tempo in cui non dipingo a documentarmi consultando i numerosi libri che trattano di arte che ho acquistato nel corso degli anni e aggiornandomi e facendo ricerche nell’illimitato materiale disponibile sul web. Naturalmente ho anche visitato alcuni Musei (anche esteri),  ma la mia scelta si orienta sempre su Gallerie di Arte contemporanea… tralasciando però l’ambito classico. Se poi “scopro” qualche pittore contemporaneo (o perché vedo qualche suo quadro o perché viene citato in qualche critica presente sul web) faccio subito qualche ricerca su di lui e traggo qualche ispirazione dal suo dipingere.

D: Un tuo commento di riflessione su questa emblematica citazione di Ugo Foscolo “l’arte non consiste nel rappresentare cose nuove, bensì nel rappresentarle con novità”.
R: L’artista deve avere una sua originalità che gli permette di dare un’impronta precisa alla sua opera. Possiamo ricordare le provocazioni di Duchamp che fece sì che dall’idea di arte ci si spostasse su quella di artista; l’artista nel suo caso sposta un oggetto dal contesto quotidiano ad un contesto privilegiato e quindi ne sancisce lo status. Si può essere più o meno d’accordo con una scelta di questo tipo ma rappresenta certamente una novità, creando un precedente. In arte come in natura, da sempre, istintualità e razionalità si scontrano e si incontrano. L’arte risulta essere anche testimonianza di un preciso momento storico e quindi l’artista ne assimila le emozioni e le manifesta nelle sue opere dando la propria interpretazione personale. Quindi concordo con la citazione di Foscolo… anche se il tema può essere ripetitivo, l’unica novità possibile consiste nell’originalità dell’interpretazione.

 

PHOTOGALLERY

 

Condividi