STEFANO GEMIGNANI

Stefano Gemignani nasce nel 1965 a Lucca. Maestro d’arte, vanta un’esperienza trentennale nel mondo dell’arredamento, in particolare quello dedicato ai bambini, nel contesto del negozio di famiglia. Da alcuni anni pensa, disegno e realizzo nel suo laboratorio, opere in unica copia, frutto della commistione tra arte e design. Sensibile alla materia, per i suoi lavori utilizza ferro, legno, pietra, plastica e molto altro. Crea e fa rinascere oggetti e materiali dimenticati, dando loro nuova vita.

Stefano Gemignani ha creato una collezione di sedie contemporanee, esposte all’interno del suo negozio, che hanno riscosso e ricuotono tuttora successo tra i suoi clienti. Corteggiato e stimato da Gallerie d’Arte importanti, tra cui Spazio 100 a Torino, l’artista partecipa a numerose mostre d’arte e manifestazioni, suscitando sempre grande interesse e curiosità.

CONTATTI

Cellulare: 334-9825179 
www.stefanodesignergemignani.it

Ho sempre vissuto con gli occhi dell’arte, cercando di captare ogni emozione e voglio continuare a farlo!
(S. Gemignani)

 
INTERVISTA ALL’ARTISTA – a cura di Elena Gollini

D: Cos’hai portato avanti nel 2017 per il tuo progetto creativo?
R: Nel 2017 ho creato molti pezzi unici, tra cui ancora sedie e tavoli, nonché fatto vari lavori di decorazione di pareti di interni. Sebbene fossi stato invitato, a fine anno, per svariati motivi, non ho potuto prendere parte ad alcune mostre d’arte, a cui partecipo ogni anno, in Toscana (Pisa, Viareggio,…). Nonostante ciò ho trovato la forza artistica ed il tempo per realizzare il mio albero di Natale, esposto sul tetto del negozio di Ponsacco (Pisa), alto 6 metri in tavole grezze di Abete, materiale da imballaggio e ferro. Direi che sono molto soddisfatto, ma devo continuare a lavorare e i risultati arriveranno. Inoltre, ho appreso recentemente di essere stato selezionato per la Collezione privata contemporanea nella propria villa dal maestro Vittorio Sgarbi. Dunque sono felice, anzi felicissimo!

D: Quali idee e progetti hai in serbo per il 2018? Hai un sogno speciale che vorresti realizzare nel nuovo anno?
R: Allora, programmi per il 2018… Valuterò le varie mostre d’arte che mi si presentano, come faccio ogni anno. Attualmente sto terminando un’opera, a me già molto cara, particolarmente figurativa come quasi tutti i miei lavori, surreale e poetica. Si tratta ancora una volta di una sedia che si racconta; la vedrete tra pochi giorni. Al momento sto realizzando anche uno spazio dedicato alle mie opere all’interno del mio negozio (per visitare la mia personal gallery si prega di chiamare il 0587/732601). Questa galleria è per me un sogno nel cassetto, una personale tutta mia, un’installazione all’aperto visibile a tutti. Insomma, per il 2018 mi impegnerò a diventare un Artista a tutti gli effetti!

PHOTOGALLERY