FABRIZIO PUCCETTI: CONFERITO ATTESTATO DI MERITO ARTISTICO UFFICIALE

L’intraprendente giovane pittore Fabrizio Puccetti ha ricevuto un attestato artistico ufficiale di merito, come simbolico riconoscimento comprovante per l’impegno dimostrato nella sua ricerca creativa, che è incline a una pittura fortemente emozionale, con accenti di matrice animista. L’attestato è stato conferito dalla dottoressa Elena Gollini, che sta seguendo Puccetti nel suo vivace percorso di sperimentazione per suffragare in modo concreto l’interessante evoluzione qualitativa a livello sostanziale compiuta da Puccetti, che si affianca e accompagna la stimolante proiezione visionaria a livello formale ed estetico e diventa un corollario principale per argomentare in modo profondo le rappresentazioni compositive e per consentire allo spettatore-fruitore di godere appieno a livello di contatto e di approccio a tutto tondo. A tal riguardo, è intervenuta la dottoressa Gollini per commentare nello specifico l’attribuzione di questo attestato, che traccia e segna un traguardo meritocratico davvero molto significativo per la pittura di Puccetti e diventa un motore trainante per intraprendere nuove avvincenti sfide creative. In particolare ha dichiarato: “Questo attestato viene motivato in modo completo ed esaustivo da un apposito progetto artistico elaborato ad personam, che spiega con riflessioni attente e tematiche attinenti e pertinenti quanto il fattore emozionale ed emotivo influenzi, ovviamente in termini positivi, l’intera produzione realizzata da Fabrizio, che sulla scia di tale ingerenza costante e continua procede seguendo quanto dettato dal moto dell’anima e dalla sfera emotiva, nonché dall’afflato emozionale e dalla dimensione interiore e intima. Dunque, la sua portata pittorica viene arricchita in modo con penetrante da quel tripudio di risorse interne e da quel mare magnum di slancio sentimentale e introspettivo, che diventa un valore costitutivo e imprescindibile e indifferibile per la sua poetica segnica rievocativa e la sua mimesi raffigurativa evocativa. Pertanto questo attestato racchiude e raccoglie tutta quell’essenza psichica sostanziale e concettuale, che integra e rafforza il palinsesto visivo e visionario e ne canalizza e orienta il focus costitutivo, fornendo delle basi solide di approccio interpretativo e delle fondamenta consistenti di interazione e di condivisione, che ovviamente non sono scisse e separate dalla prospettiva estetica nella sua piacevole gradevolezza, ma contribuiscono a dare un tono e un tenore qualificante alla cifra stilistica e comunicativa. Ritengo dunque, che questo attestato sia anche di incipit e di input per spronare e incentivare Fabrizio a proseguire sempre su questa linea meritevole di pittura emozionale-animista, che senza dubbio definisce in modo subito riconoscibile le caratteristiche peculiari, salienti e distintive e connotative della sua fervida vena di ispirazione appassionata e passionale”.

 

SCARICA IL PROGETTO

 

Condividi

Rispondi